Ivano Gasparini

 

Figlio di un chitarrista rock, nasco a Rimini già con la musica nel sangue. Cresciuto a pane e Rolling Stones fin dalla tenera età imparo ad amare il rock dei Cream, dei Jethro Tull, degli Animals e di Jimi Hendrix. Dopo aver imparato a “strimpellare qualcosina” con la chitarra all’età; di 14 anni, ho trovato la mia vera vocazione cominciando a cantare con la mia prima band a 18 anni.

La band fu fondata da mio fratello al basso e da un suo ex compagno di classe delle medie alla chitarra, il progetto Darkene prende vita dopo che al gruppo si aggiunge il fratello di un mio ex compagno di classe di Liceo alla batteria.

Gli inizi sono molto deboli, ma la grinta e la voglia di farsi sentire non mancano, ed è così che dopo 10 anni i Darkene incidono il loro primo pezzo demo dal titolo Treno, un brano scritto interamente da me.

Subito dopo aver inciso il brano però; ci rendiamo conto di voler crescere e dopo un cambio alla batteria e l’aggiunta alla line-up di un tastierista in erba e di un chitarrista ritmico, nonché; con la scelta di un nuovo nome, gli Eclisse, cominciamo a farci sentire in giro per Rimini.

La durata però è breve.

Dopo il mio trasferimento a Bologna la band si scioglie.Una volta a Bologna, andando a spulciare gli annunci su internet in cerca di una band, mi imbatto in uno strano soggetto… Un certo Andrea Cacciari, un batterista di una rock Band dal nome Ultimo Domicilio Conosciuto.

Dopo una sessione di prove con la band, per me scatta l’amore al primo accordo. E non solo dal punto di vista musicale, ma si crea un vero e proprio affiatamento.

E dopo ormai 7 anni di musica insieme, non ringrazierò mai abbastanza i miei neravigliosi compagni di viaggio per avermi accolto nella band.